Skip to content Skip to footer

Le Osterie

Luogo antico di incontri

Sull’asse stradale che da Urbino porta a fossombrone, poco dopo il mulino del Piano e girata una curva a gomito, si entra in un corto rettilineo dove già dalla fine del 1800 esisteva una osteria (conosciuta in tutta la provincia) “Da minto” … Una piccola rientranza sulla destra faceva da parcheggio e da distributore di benzina.

Proseguendo verso valle la strada nazionale 73 bis, (istituita nel 1938) incontriamo Canavaccio e naturalmente la vallata di Gaifa. Lo spazio aperto che si incontra è molto ampio e luminoso fino a tarda ora ed è tagliato dal Metauro il quale è stato la linfa del luogo. La prima struttura sulla destra era la vecchia stazione ferroviaria, dove fino al 1982 passava la littorina, che partendo da Pesaro, poi verso Fano arrivava a Urbino.

L’osteria “da Delfo” si trova a cento metri dalla stazione però sulla parte sinistra, locali oggi adibiti a ristorante, anche qui il servizio era quello di vendita di generi diversi, sali e tabacchi osteria e benzinaio.
Il “circolo ACLI” si trova a 50 metri sulla destra della strada all’interno dell’antico borgochiamato proprio “Canavaccio”.

Percorrendo la strada nazionale verso Fano, dopo trecento metri si arrivava all’osteria “da Giulio”, provvista di vendita di generi diversi, osteria e munita di gioca boccie nel lato dell’edificio.

La Pieve di Gaifa

Via Pieve di Gaifa, 24
61029 Canavaccio di Urbino (PU)
Marche – Italy

Ciaffoncini adv © 2024. Tutti i diritti riservati